sabato 1 dicembre 2018

L'AMORE PER I LIBRI


Tratto dal libro LO SCRITTORE IRRIVERENTE
In libreria digitale

Un’anziana signora aveva una moltitudine di libri in casa. Pensando che alla sua morte andassero distrutti, le venne in mente un’idea molto semplice ma geniale per salvare i suoi inseparabili libri. Scrisse sulla prima pagina di ciascun libro delle meravigliose dediche, annotazioni simpatiche e tanti commenti stupendi e li regalò ai suoi amici. Il resto dei libri fu venduto al mercatino dell’usato per una cifra simbolica di un centesimo. Un’idea davvero formidabile che dovremo imitare, non solo per evitare sprechi, ma per il gusto della sorpresa e per sentirci parte di una società che pensa, legge e condivide.



mercoledì 28 novembre 2018

CINQUECENTO ANNI, MA NON LI DIMOSTRA


Iniziano i preparativi per la grande kermesse.

Per l’appuntamento più atteso del prossimo anno, c’è già una grande mobilitazione da parte di molti Paesi, in occasione dei cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci (15 aprile 1452 – 2 maggio 1519). La mostra è prevista a settembre al Louvre di Parigi. Ma l’avvenimento si tinge già di giallo: arriveranno oppure no le opere dai musei italiani?



sabato 24 novembre 2018

COME UN PONTE


È la biblioteca pubblica di Calgary (Canada), un lungo e immenso edificio appena inaugurato al posto dei parcheggi semivuoti che dividevano la città canadese in due. Chi cammina da un quartiere all’altro, passa attraverso 450 mila libri e una straordinaria sala di lettura!



sabato 17 novembre 2018

Il giorno del compleanno


“Storie vere”
Il narratore di storie

“Nessuno è venuto alla mia festa di compleanno. Ho un vivo ricordo di quando ho aiutato mia madre a sistemare il tavolo, poi a guardare attraverso la finestra mentre il sole lentamente tramontava, prima di rendermi conto che nessuno stava arrivando. Quel giorno è stato davvero molto triste.”



giovedì 15 novembre 2018

PRESENTAZIONE DI UN LIBRO - Piccolo esempio di promozione mancata



 La promozione di un libro è come un abito confezionato su misura. Quello che vale per uno non vale per l’altro. Così è anche per le presentazioni. Fatta preliminarmente la distinzione tra un romanzo e un saggio, tra un autore noto e uno poco conosciuto, tra un luogo e l’altro, si ottengono risultati molto diversi in termini di vendite. In genere, però, sono pochissimi quelli che vanno poi ad acquistare in libreria (o via internet) l’opera che è stata presentata. Per un saggio, si può ipotizzare una persona su 100. Di fatto, si vende qualche copia di un libro soltanto se in fondo alla sala della presentazione c’è la possibilità di acquistarlo. Il che non avviene di frequente (perché non si è organizzati, o non vale la pena, o non c’è nessuno disposto a farlo, magari di sabato...).




martedì 13 novembre 2018

Per l’anniversario di Aleksandr Solženicyn.


 A quasi cent’anni dalla nascita (11 dicembre 1918), ricordiamo il grande scrittore russo, insignito del premio Nobel per la letteratura nel 1970. Odiato per le sue ideologie ed elogiato per il valore delle sue opere, fu condannato nel 1945 a otto anni di lavori correzionali nei gulag. Tra il 1958 e il 1968 scrisse il suo capolavoro letterario, Arcipelago Gulag, sul sistema dei campi di lavoro forzato, e pubblicato la prima volta nel 1973.




sabato 10 novembre 2018

#ioleggoperchè, donazioni oltre 123 mila libri.

Grande mobilitazione nelle librerie e nelle piazze italiane.

 La più grande maratona di solidarietà a favore delle biblioteche scolastiche, durante la campagna che si è svolta dal 20 al 28 ottobre scorsi nelle 2.130 librerie aderenti. Il testimone passa ora agli editori aderenti che contribuiranno con 100.000 libri da ripartire tra le scuole di tutti gli ordini e grado che ne avranno fatto richiesta entro il 15 novembre.

GIUSEPPECICCIA47.WIXSITE.COM/ilpiacerediscrivere




L'AMORE PER I LIBRI

Tratto dal libro LO SCRITTORE IRRIVERENTE In libreria digitale https://www.amazon.it//dp/B01N4O9NC0 https://www.amazon.it//dp/154088...